Comune di Napoli - Aree tematiche - Welfare - Immigrati - Progetto YALLA
Contenuto della Pagina

Progetto YALLA

Progetto YALLA! Social Community Services 

Nell'ambito del progetto Yalla! l'azione di capacity building ha organizzato un percorso formativo rivolto ai dipendenti del Comune di Napoli. Tale percorso intende trasmettere agli operatori e alle operatrici conoscenze e metodologie sul variegato mondo dell'immigrazione a Napoli e prevede momenti di confronto sui servizi e sulla loro capacità/incapacità di rispondere ai bisogni dei nuovi cittadini.
Il percorso formativo si svolgerà in modalità da remoto su piattaforma digitale.
Il link all’incontro verrà comunicato alla casella di posta elettronica fornita.
Alla fine del percorso sono previsti ulteriori incontri di approfondimento di specifiche tematiche affrontate durante la formazione.
Sono stati chiesti crediti formativi all’Ordine degli Assistenti Sociali della Campania.

Per iscrizioni: https://forms.gle/cEKwdB7iA8YSLSxN7
Per Info: mediazioneculturale@coopdedalus.org – 081293390 int. 307
 
 
Nell' ambito del progetto Yalla Social Community Services! l'azione di capacity building prevede un percorso formativo rivolto ai dipendenti del Comune di Napoli.
Tale percorso intende trasmettere agli operatori e alle operatrici conoscenze e metodologie sul variegato mondo dell'immigrazione a Napoli e prevede momenti di confronto sui servizi e sulla loro capacità/incapacità di rispondere ai bisogni dei nuovi cittadini.
Il percorso formativo si svolgerà in modalità da remoto su piattaforma digitale. Il link all’incontro verrà comunicato alla casella di posta elettronica fornita.
Alla fine del percorso sono previsti ulteriori incontri di approfondimento di specifiche tematiche affrontate durante la formazione.
Sono stati richiesti crediti formativi per gli assistenti sociali partecipanti.
Per iscrizionihttps://forms.gle/m2XoZ5s3scRyuVNDA*
Per info: mediazioneculturale@coopdedalus.org – tel 081293390 int. 307.
 
 
Nell’ambito del progetto Yalla sono contemplate azioni pilota sperimentali tra cui la promozione del co-housing sociale.
Tale azione ha l’obiettivo di offrire un SOSTEGNO TEMPORANEO (O EMERGENZIALE) alle categorie di stranieri extracomunitari a basso reddito e giovani in condizioni economiche svantaggiate e
garantire il diritto di alloggiare in una casa dignitosa in un contesto di aggregazione e integrazione sociale. Propone un modello integrato che permette di costruire nuove reti di interazione in una prospettiva che va oltre la visione di un abitare passivo e un canone contenuto, ma che mira ad un modo di abitare qualitativo e multidimensionale, articolandosi in varie forme e attività di accompagnamento che rispondono ai bisogni delle persone ospitate, per contribuire allo sviluppo sociale ed economico dei beneficiari tramite le forme riconosciute più idonee e concordate.
 
 
Progetto YALLA! Social Community Services

Azioni di supporto, in presenza o da remoto, agli operatori e alle operatrici delle pubbliche istituzioni da parte di mediatori e mediatrici culturali, nello svolgimento delle ordinarie/straordinarie attività rivolte ai cittadini migranti. • affiancamento in presenza presso gli uffici in orari di ricevimento del pubblico; • affiancamento/consulenza in backoffice per l’istruttoria delle pratiche; • consulenza specialistica in materia di immigrazione particolarmente rivolta al personale afferente ai servizi sociali comunali.
 

Progetto YALLA! Social Community Services.

Finanziamento: Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020.

Cofinanziamento: Comune di Napoli-Dipartimento Architettura-Università degli Studi di Napoli "Federico II"-Ordine degli Psicologi della Campania.

Partenariato: Comune di Napoli (capofila), Dipartimento degli studi Umanistici Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Napoli Federico II, Ordine degli psicologi della Regione Campania, ActionAid Italia, AICS, Cidis, Dedalus, Giovani per l'Europa, LESS, Refugees Welcome, SOL.CO Napoli, Traparentesi Onlus.
 

L'obiettivo generale di Yalla! Social Community Services è migliorare il livello di efficienza del sistema dei servizi socio-assistenziali del Comune di Napoli, soprattutto nella risposta ai bisogni dei cittadini dei Paesi Terzi, con particolare attenzione ai nuclei familiari con minori in disagio abitativo.

Nello specifico si intende:
-    migliorare l'organizzazione dei servizi del Piano Sociale di Zona, implementando strumenti operativi e procedure di supporto all'espletamento delle sue funzioni anche tramite la progettazione partecipata delle reti di comunità e dei destinatari finali dei servizi;
-    costruire un network locale di enti pubblici e privati impegnati nell'erogazione di servizi socio-assistenziali rivolti ai cittadini di paesi terzi con particolare riferimento a target vulnerabili quali nuclei familiari con minori e neomaggiorenni in uscita dal sistema di accoglienza;
-    promuovere il confronto e l'aggiornamento delle competenze interculturali degli operatori dei servizi per potenziarne e migliorarne l'accesso e la fruizione da parte dei cittadini dei Paesi Terzi;
-    sperimentare nuovi modelli di inclusione sociale finalizzati a contrastare la dispersione scolastica e il disagio abitativo, attraverso la riorganizzazione dei servizi socio-assistenziali territoriali che preveda la messa a sistema di strumenti, competenze e metodologie consolidati e di risorse provenienti dal basso, come la rete di solidarietà espressa dalla società civile, per un abitare inclusivo e dignitoso, coordinato dall'Ente Locale e con il supporto del Terzo settore;
-    sensibilizzare la comunità locale alla cultura dell'accoglienza e del rispetto dei diritti favorendo interazioni positive tra i diversi livelli.

Il progetto si articola nelle seguenti azioni:
-    analisi e riorganizzazione dei servizi del Piano di zona con impatto sulla popolazione migrante, attraverso: la mappatura dei bisogni e l'analisi dell'offerta; un percorso di service design e progettazione partecipata; il supporto alle procedure e alla programmazione del Piano;
-    percorso di capacity building, tramite l'aggiornamento degli operatori pubblici e seminari tematici multiambito;
-    potenziamento dell'accesso ai servizi, attraverso il rafforzamento delle reti di governance territoriale per favorire la fruizione, oltre che l'istituzione di servizi di mediazione di sistema e mediazione culturale a chiamata;
-    sperimentazione di azioni pilota: l'accompagnamento dei servizi territoriali per l'inclusione scolastica; uno sportello di co-housing sociale; un percorso di accoglienza in famiglia work&stay; l'ideazione e l'implementazione di una piattaforma digitale di matching tra domanda e offerta;
-    percorso di disseminazione e un convegno finale.

Destinatari:
-    operatori/rici del Comune di Napoli e più in generale della pubblica amministrazione direttamente o indirettamente coinvolti/e nell'erogazione di servizi a favore dell'utenza straniera;
-    cittadini di Paesi Terzi regolarmente soggiornanti appartenenti, in via prioritaria, ai nuclei familiari monoparentali con minori a carico, nonché famiglie in condizione di particolare disagio con minori, che non godono più dell'accoglienza e dei relativi servizi.

Competenza
Servizio Politiche di Integrazione e Nuove Cittadinanze
Ufficio: Unità Organizzativa Interculture e Nuove Cittadinanze
Telefono: 0817959204
email: Immigrati@comune.napoli.it