1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

I bambini degli altri: al Pan di Napoli buone pratiche a confronto

Appuntamenti a maggio, giugno e settembre.  

E' un viaggio lungo i percorsi dell'accoglienza, la tre giorni che avrà come tema "I bambini degli altri" e che sarà organizzata al Pan, Palazzo delle Arti Napoli, in via dei Mille 60. L’evento, che consta di tre seminari tematici, porta il nome di una pubblicazione che sul territorio campano sta introducendo, da anni, i servizi territoriali al tema dell’accoglienza e della genitorialità secondo criteri trasversali ed integrati. Con particolare riferimento al contributo che ancora oggi il Prof. Paolo Valerio sta assicurando nell’affermazione di buone prassi nel confronto fra culture, il sostegno alla genitorialità, grazie a questo evento si afferma, per il tramite di Michela Di Fratta e di Luca Trapanese, in uno spazio di formazione scevro da preclusioni ed ingerenze culturali.

L'iniziativa sarà inaugurata il 17 maggio 2022 e proseguirà con altri due appuntamenti in programma per il 21 giugno 2022  e per il 20 settembre 2022. Le tre sessioni si svolgeranno di Martedì, giorno in cui il Gil1, di concerto con i Distretti 49/52, e con gli Ambiti N23/26, dedica alla formazione delle coppie impegnate nel “Percorso Integrato Adozioni”, un iter trasversale, finalizzato a tutte le forme di accoglienza. "Bambinie adolescenti, storie di adozione e affidi molto speciali" sarà il titolo dell'incontro del 17 maggio 2022. Dalle 8.30 alle 17.30 si susseguiranno gli interventi degli esperti del settore che condivideranno le buone pratiche adottate per migliorare la perfomance a vantaggio del benessere dei minori che vivono condizioni sociali e familiari difficili. A portare il proprio saluto ai partecipanti saranno: il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, l'assessore alle politiche sociali della città Luca Trapanese, del direttore UOC Coordinamento integrato materno infantile dell'Asl Na 3 Sud Luigi Granato, del presidente dell'ordine degli assistenti sociali della Campania Gilda Panico, del presidente dell'ordine degli psicologi della Campania Armando Cozzuto e del presidente del tribunale per i minorenni di Napoli Giancarlo Posteraro.

Ad introdurre i lavori saranno Giuseppe Bonino, coordinatore dell'Ambito sociale N23, e Franco Arborino, coordinatore dell'Ambito sociale N26. I loro interventi si configureranno come pratici ed esplicativi per il tramite delle Dott.sse A. Aiello e J. Aliberti, a rappresentare, rispettivamente, la dirigenza dei comuni capofila di Nola e San Giuseppe Vesuviano. Alle 10,30 focus sul "Percorso integrato delle adozioni: esperienza clinica,sociale e di ricerca" a cura di Michela Di Fratta, psicologa, psicoterapeuta, Resp.le Gil1 Area Vesuvio Estdell'Asl Na3 Sud; Alessandra Aiello, assistente sociale Piano Sociale di Zona - PO programmazione e gestione dei Servizi Sociali dell' Ambito N23; Maria Rosaria Del Monte, assistente sociale Gil1 Area Vesuvio Est dell'Asl Na 3 Sud. Alle 12.00, invece, si parlerà del "Ruolo dei servizi sociali nel percorso adottivo: "orientare, informare, sostenere" con Chiara Fusco, assistente sociale specialista SSTComuni di Palma Campania e Nola e delle "Disfunzioni della genitorialità: la storia di Dario" con Paolina Vivo, responsabile dei SST e coordinatore degli assistenti sociali SST del Comune di Nola. Alle 12.30 sarà affrontata poi la questione dell' "Affido: dall’accoglienza alvolontariato sociale" con Anna Iovino, psicologa e psicoterapeuta dell'Ambito N23Nola e quella della "Narrazione nel gruppo di intervisione" con Giuseppe Cafariello, psicologo, psicoterapeuta di formazione sistemico-relazionale.

Nel pomeriggio è prevista, invece, la riflessione su "La coppia nel percorso adottivo: L’approfondimento psicologico" con Angela De Sarno, psicologa e psicoterapeuta oltre che coordinatrice Eq.A. del Distretto 49 dell'Asl Na3 Sud. A seguire si parlerà di "Valutazione neuropsichiatrica infantile e i bisogni sanitari speciali del bambino adottato" con Cinzia Fico, neuropsichiatra infantile del Distretto 49 dell' Asl NA3Sud, del "Tpm e le istanze di adozione: modalità di selezione e abbinamento" con Carmen Crovella, psicologa e psicoterapeuta per il tribunale per i minorenni di Napoli; Annunziata Ferrigno, psicologa e psicoterapeuta del tribunale per i minorenni di Napoli e ancora di  "Counselling di gruppo nel pre e post adozione: osservare e sostenere la genitorialità" con la dottoressa A. Pianese, psicologa in formazione, e la psicologa e psicoterapeuta di formazione sistemico-relazionale E. Vitolo.  

Altro argomento sarà "Il bambino immaginato, il bambino reale: processo trasformativo nella formazione di gruppo" con Alfonso Guerriero, psicologo, psicoterapeuta di formazione sistemico-relazionale ed il "Ruolo della comunità per accompagnare l’affido e l’adozione" con Maria Carmela Napolitano, sociologa ed insegnante alla scuola dell’Infanzia. Ultimo tema "Il pediatra di famiglia e la presa in carico del bambino adottato" con Maria Giuliano, presidente della società italiana dei medici pediatri della Campania.

L'intera iniziativa gode, tra l'altro, del patrocinio del Comune di Napoli e del Comune di Nola, del Pan, del Tribunale per i minorenni di Napoli, dell'Asl Napoli 3Sud, dell'Ambito sociale N23, dell'Ordine degli Psicologi della Campania e dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Il ciclo di seminari ci accompagnerà fino a settembre 2022. Gli eventi recano, secondo coerenza, il titolo di una pubblicazione tra i cui autori spicca anche il nome di Anna Esposito che, come pediatra e direttore del dipartimento materno-infantile dell’Asl Na3sud, oggi in pensione, diede il via ad una storia di professionalità destinata a crescere e a proseguire per lungo tempo.  
 
 
 
 
Locandina dell'evento
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO