1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language

Contenuto della pagina

Denunce iscrizione o variazione

Chi deve fare la denuncia

La tassa è dovuta da coloro che occupano o detengono locali e/o aree scoperte (per le abitazioni si considerano solo le aree coperte) a decorrere dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui ha avuto inizio la conduzione o l'occupazione.

Obbligo di denuncia

I soggetti obbligati, sono tenuti a presentare, entro il 20 gennaio dell'anno successivo all'inizio dell'occupazione o detenzione, la denuncia dei locali e delle aree tassabili, siti nel territorio del Comune di Napoli.  Non è consentita l'iscrizione tributaria a carico di soggetto diverso da quelli effettivamente tenuti al pagamento della tassa.

Denuncia di variazione

Con le stesse modalità, vanno comunicate tutte le modifiche che intervengono durante la iscrizione nei ruoli Tarsu ad esempio: trasferimento, subentro, voltura, variazione della superficie, richiesta di riduzione etc.

Come si presenta la denuncia

Entro il 20 gennaio dell'anno successivo, il contribuente è tenuto a denunciare, ogni variazione o modifica che comporti un maggiore o minore ammontare della tassa o comunque influisca sull'applicazione e riscossione del tributo sia in relazione ai soggetti interessati che ai locali ed aree scoperte, alla loro superficie e destinazione etc. Ai sensi della Direttiva n.14/2011 del Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione, nei rapporti con la P.A. non è più necessario allegare alle istanze documenti e certificati. Occorre, comunque, fornire tutte le informazioni necessarie per definire la posizione Tarsu:  dati catastali, superficie, decorrenze etc.

A tal fine, è stata predisposta un'apposita modulistica da compilare accuratamente in ogni sua parte per la denuncia di Iscrizione o per la denuncia di Variazione con modelli differenziati per l'ambito ABITATIVO (appartamenti, box, cantinole etc) e il NON ABITATIVO (locali ed aree scoperte ad uso commerciale, produttivo, servizi, no-profit etc). La denuncia ha effetto anche per gli anni successivi, qualora le condizioni di tassabilità siano rimaste immutate.

 

Si ricorda che le denunce di iscrizione, di variazione oppure di cessazione Tarsu, vanno presentate esclusivamente sull'apposita modulistica sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 del DPR 445/2000). All'istanza (modello), debitamente firmata, va allegata la copia del documento di identità. (art. 38 del DPR 445/2000). Gli uffici tributari provvedono alla verifica puntuale e/o a campione delle dichiarazioni rese dai contribuenti, segnalando alle competenti autorità le eventuali dichiarazioni non veritiere (art. 76 del DPR 445/2000).

 

La denuncia può essere trasmessa a mezzo:

 

Raccomandata A/R al Servizio Accertamento delle Entrate - Area Tarsu/Tosap/Cosap - Corso A. Lucci n. 82 - 80142 Napoli;
Fax al n. 081/7953700;  
Consegna a mano (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 15,00 alle 18.30) presso il front-office Tarsu sito al 1° piano del Corso A. Lucci n. 82, dove sono anche disponibili i vari modelli e la consulenza per la compilazione.

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti