1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Seduta consiliare del:

23 settembre 2008 ore 10.00

 

sintesi giornalistica
resoconto stenotipico
radionotiziario
Radio notiziario del Consiglio comunale Dall'Ufficio Stampa del Consiglio comunale un cordiale saluto agli ascoltatori. RADIO NOTIZIARIO DEL 23 settembre 2008 Sono ripresi questa mattina i lavori dell'Aula sul tema della sicurezza avviato nella seduta del 15 settembre scorso con la relazione dell'Assessore alla Sicurezza Luigi Scotti. Presieduto da Leonardo Impegno, il Consiglio è cominciato con la commemorazione del regista ferrarese Florestano Vancini, ricordato dal consigliere Gaetano Sannino e dal Sindaco Rosa Iervolino Russo che inoltre ha celebrato il ventitreesimo anniversario della morte del giornalista Giancarlo Siani. Il consigliere Minisci ha ricordato le sei vittime africane uccise per mano della camorra la scorsa settimana a Castelvolturno. Alle sue parole di condanna si è associato il Presidente Impegno, il Sindaco e l'intera Assise. Infine il consigliere Venanzoni ha commemorato il giovane alpino napoletano Diego Di Mauro morto in un incidente stradale. La seduta è proseguita con gli interventi sulla relazione dell'Assessore Scotti di diversi consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione. Al dibattito è quindi seguita la replica del Sindaco e dell'Assessore. Entrambi hanno sottolineato l'importanza del dibattito da quale sono emersi molti aspetti condivisibili, in particolare il Sindaco ha sottolineato come la scelta della Costituzione italiana a favore dei più deboli sia alla base della relazione introduttiva del dibattito e l'Assessore ha assicurato che l'obiettivo dell'Amministrazione è quello di combattere la lotta alla criminalità, che come un vero cancro colpisce la nostra città. L'Aula è quindi passata all'analisi dei sette ordini del giorno presentati dai vari gruppi politici. Il primo, illustrato dal consigliere Renzullo e firmato anche da alcuni esponenti della maggioranza, che impegna il Sindaco a dotare il copro dei Vigili Urbani di manganelli e spray urticante è stato respinto con 21 voti contrari, 9 a favore e 2 astenuti. Approvato a maggioranza con voto contrario di Rifondazione comunista e dei consiglieri Nicodemo, Moxedano, Giudice e con l'astensione di Centenni, l'ordine del giorno presentato dal gruppo An sulla lotta all'abusivismo commerciale, sulla prostituzione in strada e sullo sfruttamento dei minori e dei disabili. Anche il terzo odg presentato dalle opposizioni che prevede la delega alla sicurezza e vivibilità urbana in Giunta comunale è stato approvato a maggioranza con voto contrario di Verdi, Sinistra Democratica, Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. Sempre a maggioranza e con voto contrario di Fi e An è stato approvato l'odg firmato dai consiglieri Funaro e Minisci che sancisce l'adesione al corteo antirazzismo che si terrà a Caserta il prossimo 4 ottobre. Approvati anche gli altri due odg presentati dai vari gruppi sia di maggioranza che di opposizione. Il primo approvato all'unanimità proponeva alla Giunta di adottare un piano straordinario per la sicurezza e la legalità anche attraverso una campagna informativa e l'aumento del controllo del territorio; mentre il secondo approvato a maggioranza con l'astensione del consigliere Ambrosino impegna il Sindaco all'implementazione di progetti di inclusione sociale a vantaggio delle fasce deboli ed ad individuare un immobile nel centro della città per i senza tetto. Sull'ultimo odg dei gruppi della maggioranza con un emendamento del consigliere Funaro che prevedeva tra l'altro di rafforzare l'azione di contrasto alla macro criminalità, al racket, all'estorsione, ai parcheggiatori abusivi e all'industria della contraffazione; più risorse, uomini e mezzi per il controllo del territorio; la riforma della Polizia Municipale e l'attivazione e il potenziamento del sistema di video-sorveglianza, è stato chiesto il voto per appello nominale ed il Vice presidente Lupo, constatando la presenza in Aula di soli 25 consiglieri, ha sciolto la seduta per mancanza di numero legale, per cui la votazione dell'odg in questione è risultata nulla. E' tutto. Dall'Ufficio Stampa del Consiglio comunale un cordiale arri sentirci. Per ulteriori notizie sull'attività del Consiglio comunale consultare il sito www.comune.napoli.it Per segnalazioni la nostra mail è consigliostampa@comune.napoli.it Radio notiziario del Consiglio comunale Dall'Ufficio Stampa del Consiglio comunale un cordiale saluto agli ascoltatori. RADIO NOTIZIARIO DEL 23 settembre 2008 Sono ripresi questa mattina i lavori dell'Aula sul tema della sicurezza avviato nella seduta del 15 settembre scorso con la relazione dell'Assessore alla Sicurezza Luigi Scotti. Presieduto da Leonardo Impegno, il Consiglio è cominciato con la commemorazione del regista ferrarese Florestano Vancini, ricordato dal consigliere Gaetano Sannino e dal Sindaco Rosa Iervolino Russo che inoltre ha celebrato il ventitreesimo anniversario della morte del giornalista Giancarlo Siani. Il consigliere Minisci ha ricordato le sei vittime africane uccise per mano della camorra la scorsa settimana a Castelvolturno. Alle sue parole di condanna si è associato il Presidente Impegno, il Sindaco e l'intera Assise. Infine il consigliere Venanzoni ha commemorato il giovane alpino napoletano Diego Di Mauro morto in un incidente stradale. La seduta è proseguita con gli interventi sulla relazione dell'Assessore Scotti di diversi consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione. Al dibattito è quindi seguita la replica del Sindaco e dell'Assessore. Entrambi hanno sottolineato l'importanza del dibattito da quale sono emersi molti aspetti condivisibili, in particolare il Sindaco ha sottolineato come la scelta della Costituzione italiana a favore dei più deboli sia alla base della relazione introduttiva del dibattito e l'Assessore ha assicurato che l'obiettivo dell'Amministrazione è quello di combattere la lotta alla criminalità, che come un vero cancro colpisce la nostra città. L'Aula è quindi passata all'analisi dei sette ordini del giorno presentati dai vari gruppi politici. Il primo, illustrato dal consigliere Renzullo e firmato anche da alcuni esponenti della maggioranza, che impegna il Sindaco a dotare il copro dei Vigili Urbani di manganelli e spray urticante è stato respinto con 21 voti contrari, 9 a favore e 2 astenuti. Approvato a maggioranza con voto contrario di Rifondazione comunista e dei consiglieri Nicodemo, Moxedano, Giudice e con l'astensione di Centenni, l'ordine del giorno presentato dal gruppo An sulla lotta all'abusivismo commerciale, sulla prostituzione in strada e sullo sfruttamento dei minori e dei disabili. Anche il terzo odg presentato dalle opposizioni che prevede la delega alla sicurezza e vivibilità urbana in Giunta comunale è stato approvato a maggioranza con voto contrario di Verdi, Sinistra Democratica, Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. Sempre a maggioranza e con voto contrario di Fi e An è stato approvato l'odg firmato dai consiglieri Funaro e Minisci che sancisce l'adesione al corteo antirazzismo che si terrà a Caserta il prossimo 4 ottobre. Approvati anche gli altri due odg presentati dai vari gruppi sia di maggioranza che di opposizione. Il primo approvato all'unanimità proponeva alla Giunta di adottare un piano straordinario per la sicurezza e la legalità anche attraverso una campagna informativa e l'aumento del controllo del territorio; mentre il secondo approvato a maggioranza con l'astensione del consigliere Ambrosino impegna il Sindaco all'implementazione di progetti di inclusione sociale a vantaggio delle fasce deboli ed ad individuare un immobile nel centro della città per i senza tetto. Sull'ultimo odg dei gruppi della maggioranza con un emendamento del consigliere Funaro che prevedeva tra l'altro di rafforzare l'azione di contrasto alla macro criminalità, al racket, all'estorsione, ai parcheggiatori abusivi e all'industria della contraffazione; più risorse, uomini e mezzi per il controllo del territorio; la riforma della Polizia Municipale e l'attivazione e il potenziamento del sistema di video-sorveglianza, è stato chiesto il voto per appello nominale ed il Vice presidente Lupo, constatando la presenza in Aula di soli 25 consiglieri, ha sciolto la seduta per mancanza di numero legale, per cui la votazione dell'odg in questione è risultata nulla. E' tutto. Dall'Ufficio Stampa del Consiglio comunale un cordiale arri sentirci. Per ulteriori notizie sull'attività del Consiglio comunale consultare il sito www.comune.napoli.it Per segnalazioni la nostra mail è consigliostampa@comune.napoli.it

ordine dei lavori e sintesi esito

Oggetto
Sintesi esito
prosieguo discussione monotematica sulla sicurezza nelle città metropolitane
effettuata
 

ordini del giorno e mozioni approvate

riferimento delibera
ordini del giorno
mozioni
 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO