1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Mostra fotografica “Europa, Donbass”

Dal 22 al 27 ottobre 2019, PAN | Palazzo Arti Napoli

locandina della mostra
 

"La pace richiede quattro condizioni essenziali: verità, giustizia, amore e libertà"
(Papa Giovanni Paolo II)

Il Consolato Generale di Ucraina a Napoli insieme all’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e al Palazzo delle Arti di Napoli organizza una mostra fotografica "Donbass, Europa" (PAN, 22-27 ottobre 2019).
La mostra è composta da 12 foto dell’italiano Roberto Travan (serie "Twelve shots from Donbass") e da 30 foto dell’ucraino Oles Kromplias (serie "Promka").
Ambedue sono i fotografi professionisti, vincitori di vari premi internazionali, che hanno visitato più volte le zone confinanti con il Donbass ucraino, occupato dal 2014 dall’esercito russo.
Le loro foto, scattate nelle zone di combattimento non senza evidenti rischi per la loro vita, rispecchiano la vita quotidiana nei tempi di guerra, una realtà per lo più sconosciuta in Europa.
Vediamo in esse le sofferenze di chi ha perso tutto, il coraggio di chi non ha paura di morire per salvare gli altri, nonché la fiducia in un futuro migliore per i valori umani.
La mostra, unica nel suo genere, non solo fa comprendere meglio le conseguenze della guerra che ha provocato in questi cinque anni un gran numero di morti ucraini (più di 13 mila) ed enormi danni economici, ma spinge tutti noi a pensare a cosa va fatto per vivere con dignità e con giustizia e a cosa siamo pronti per essere liberi.
Le serie di foto di Oles e di Roberto intitolate rispettivamente "La guerra dimenticata" e "Il confine della verità" sono un appello alla promozione congiunta della democrazia e dei diritti umani, alla difesa della pace, alla non arrendevolezza dinanzi all’ingiustizia e alle minacce.
La mostra è un regalo, in forma di una verità sconosciuta, che un amico vuole condividere con un altro con tanto amore. Le guerre moderne non conoscono frontiere geografiche. La pace non va data per scontata. Il futuro dell’Europa si decide oggi nel Donbass. È l’Ucraina oggi ad essere in prima linea a difendere un’Europa che, anche se a volte criticata, rimane la nostra speranza in un futuro migliore. La verità che propone la mostra "Europa, Donbass" definisce ciò che siamo e ci guida durante la vita. "Io mi salvo solo se, attraverso me, si salvano gli altri" (San Matteo Evangelista).

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO