1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

L'esperienza di Arteteca diventa un libro per bambini.

VEDUTA LEOPARDI reading poetico-musicali
 
Venerdì 14 giugno alle ore 17:30 presso Spazio NEA, in via Costantinopoli 53, insieme ad Arteteca Ludoteche museali, verrà presentanto il libro "Surus, l’elefante bambino / Cornacchia, il cane giocoliere" di Ivan Esposito, con illustrazioni di Valentina De Luca.
Il libro racconta di due storie illustrate, aventi ciascuna per protagonista Surus e Cornacchia, l’elefante di Annibale e il cane di Caravaggio, le mascotte delle Arteteca - ludoteche museali contro la povertà educativa, un progetto in partenariato con il Comune di Napoli – Assessorato alla Scuola e all'Istruzione, selezionato da "Con i bambini" - soggetto attuatore del "Fondo per il contrasto della Povertà Educativa Minorile" interamente partecipata dalla Fondazione "Con il Sud" – nell'ambito del Bando Prima Infanzia 0-6. Il progetto ha realizzato due spazi permanenti di apprendimento e di gioco in altrettanti siti museali - il Pio Monte della Misericordia nel Centro storico di Napoli e l’Anfiteatro Campano e Museo dell’Antica Capua a Santa Maria Capua Vetere – che accolgono fino a 200 bambini 3/6 anni, cooperare con la scuola e la famiglia, interpretare lo straordinario patrimonio storico-artistico italiano come risorsa per lo sviluppo delle comunità e come opportunità per le generazioni più giovani e più fragili. Le storie rappresentano la modalità che "Arteteca" sperimenta per raccontare il progetto e i suoi luoghi, nonché per disseminare il tema generale del contrasto alla povertà educativa. Due storie per raccontare un’avventura, quella delle ludoteche che Arteteca ha attivato presso il Pio Monte della Misericordia al centro storico di Napoli; pinacoteca con, tra gli altri, Le Sette Opere della Misericordia del Caravaggio) e presso il Museo archeologico dell'Antica Capua (insieme con l'adiacente Anfiteatro Campano, testimonianza dei luoghi di Spartaco e del soggiorno capuano di Annibale).

La presentazione del libro è un momento sintetico e informale per creare una connessione con ulteriori reti ed esperienze, per unire intorno al tema del contrasto alla povertà educativa minorile più realtà e più energie.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO