1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language

Contenuto della pagina

Condono edilizio

Iniziativa ed obiettivi

21/04/2017
Con deliberazione n. 175 del 07/04/2017, pubblicata all'albo pretorio il 20/04/2017, l'Amministrazione Comunale ha deliberato la riapertura dei termini per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della delibera di G.C. n. 4981/06 e successive per la chiusura delle domande di condono, fissando la nuova scadenza al 31/12/2017, ed ha contestualmente conferito mandato al Servizio Condono Edilizio di concerto con la Napoli Servizi Spa di predisporre la modulistica necessaria per la richiesta di cancellazione dell'acquisizione, ai sensi dell'art.39 comma 19 della legge 724/94. Con la stessa delibera si autorizza anche a definire in via prioritaria le istanze di condono per le quali, in accoglimento delle istanze dei cittadini, si sarà proceduto all'annullamento dell'acquisizione.

04/08/2016
Con deliberazione n. 491 del 22/07/2016 l'Amministrazione Comunale ha deliberato la riapertura dei termini per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della delibera di G.C. n. 4981/06 e successive per la chiusura delle domande di condono, fissando la nuova scadenza al 31/12/2016, ed ha contestualmente provveduto all'aggiornamento dei diritti di segreteria ai sensi dell'art. 10, commi 10 e 11 del D.L. 18 gennaio 1993 n. 8, convertito nella legge 68/93, come modificata dall'art. 1, comma 50, legge 30/12/2004 n. 311 rideterminandoli come da tabella pubblicata su questo sito web nella sezione dedicata al condono edilizio, "calcolo oneri e pagamenti".
 
I cittadini che non hanno, a tutt'oggi, aderito alla citata procedura potranno presentare la modulistica entro il 31/12/2016. Qualora gli stessi risultino nuovi proprietari, subentrati nella titolarità della domanda, dovranno allegare alla modulistica (disponibile nell'apposita sezione) copia del titolo di proprietà.

01/10/14
Con deliberazione n. 612 del 13/08/2014 l'Amministrazione Comunale ha deliberato l'attuazione di una terza fase delle procedure in autocertificazione per la chiusura delle domande di condono, stabilendo altresì la riapertura dei termini per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n. 4981/06.
 
I cittadini che non hanno, a tutt'oggi, aderito alla citata procedura potranno presentare la modulistica entro il 31/12/2015. Qualora gli stessi risultino nuovi proprietari, subentrati nella titolarità della domanda, dovranno allegare alla modulistica (disponibile nell'apposita sezione) copia del titolo di proprietà.

30/12/2011
Con deliberazione n. 1309 del 29/12/2011 l'Amministrazione Comunale ha deliberato la proroga dei termini al 31/12/2012 per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della delibera di G.C. n. 4981/06 e successive per la chiusura delle domande di condono, stabilendo altresì l'aggiornamento dei diritti di segreteria ai sensi dell'art. 10, commi 10 e 11 del D.L. 18 gennaio 1993 n. 8, convertito nella legge 68/93, come modificata dall'art. 1, comma 50, legge 30/12/2004 n. 311 rideterminandoli come da tabella pubblicata su questo sito web nella sezione dedicata al condono edilizio, "calcolo oneri e pagamenti".
 
I cittadini che non hanno, a tutt'oggi, aderito alla citata procedura potranno presentare la modulistica entro il 31/12/2012. Qualora gli stessi risultino nuovi proprietari, subentrati nella titolarità della domanda, dovranno allegare alla modulistica (disponibile nell'apposita sezione) copia del titolo di proprietà.

Si comunica inoltre che con D.M. 12 dicembre 2011 è stato variato l'interesse legale, portandolo dall'1,5% al 2,5%. E' possibile prelevare la procedura per il calcolo delle rate mensili per diritti di segreteria ed oneri di concessione, con il nuovo interesse legale pari al 2,5%.

07/03/2011
Con deliberazione n. 225 del 04/03/2011 l'Amministrazione Comunale ha deliberato l'attuazione di una seconda fase delle procedure in autocertificazione per la chiusura delle domande di condono, stabilendo altresì la riapertura dei termini per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n. 4981/06.
 
I cittadini che non hanno aderito alla prima fase di attuazione della citata procedura potranno presentare la modulistica entro il 31/12/2011. Qualora gli stessi risultino nuovi proprietari, subentrati nella titolarità della domanda di condono, dovranno allegare alla modulistica (disponibile nell'apposita sezione) copia del titolo di proprietà.
 
In data 28/01/2011 il Sindaco del Comune di Napoli, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e la Sovrintendenza per i Beni Architettonici di Napoli, hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa (recepito con delibera di presa d'atto n. 106 dell'11/02/2011) per concordare i parametri, i criteri e le procedure che si devono osservare per la valutazione della compatibilità paesaggistica degli interventi abusivi oggetto di richiesta di condono, di cui alle Leggi 47/85, 724/94 e 326/03, individuando altresì le procedure da seguire per gli abusi di lieve entità equiparandoli alle "opere di lieve entità" di cui all'Allegato 1 del D.P.R. 139/2010. 

07/03/2011
Con deliberazione n. 225 del 04/03/2011 l'Amministrazione Comunale ha deliberato l'attuazione di una seconda fase delle procedure in autocertificazione per la chiusura delle domande di condono, stabilendo altresì la riapertura dei termini per la presentazione della modulistica in autocertificazione ai sensi della Delibera di Giunta Comunale n. 4981/06.
 
I cittadini che non hanno aderito alla prima fase di attuazione della citata procedura potranno presentare la modulistica entro il 31/12/2011. Qualora gli stessi risultino nuovi proprietari, subentrati nella titolarità della domanda di condono, dovranno allegare alla modulistica (disponibile nell'apposita sezione) copia del titolo di proprietà.
 
In data 28/01/2011 il Sindaco del Comune di Napoli, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e la Sovrintendenza per i Beni Architettonici di Napoli, hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa (recepito con delibera di presa d'atto n. 106 dell'11/02/2011) per concordare i parametri, i criteri e le procedure che si devono osservare per la valutazione della compatibilità paesaggistica degli interventi abusivi oggetto di richiesta di condono, di cui alle Leggi 47/85, 724/94 e 326/03, individuando altresì le procedure da seguire per gli abusi di lieve entità equiparandoli alle "opere di lieve entità" di cui all'Allegato 1 del D.P.R. 139/2010. 

 

26/06/2009
Con deliberazione della Giunta comunale n. 1049 del 26 giugno 2009 è stato prorogato al 31 dicembre 2009 il termine per la presentazione dei modelli di autocertificazioni ed autodichiarazioni per la definizione di tutte le domande di condono presentate ai sensi delle leggi n. 47 1985, n. 724 del 1994 e n. 326 del 2003 e Legge Regionale n. 10 del 2004

 

14/05/2008
Presso l'Ufficio Condono Edilizio, in via Commissario Ammaturo (ex via Botteghelle) lotto 11c, torre B, in Ponticelli, sono pronti per il rilascio oltre quattromila permessi di costruire in sanatoria, in attuazione della procedura semplificata ai sensi della delibera di Giunta comunale n. 4981/06. Si invitano i cittadini interessati a contattare il call center del Servizo al n. 0817953902, per informazioni circa lo stato della propria richiesta. Si rammenta che, per motivi di privacy, le informazioni potranno essere rese esclusivamente fornendo il numero di pratica o "barcode" relativo.
Il call center è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 16,00.

 

L'Amministrazione Comunale di Napoli ha deliberato di attivare procedure semplificate per la definizione di tutte le domande di condono presentate ai sensi delle leggi n. 47 1985, n. 724 del 1994 e n. 326 del 2003 e Legge Regionale n. 10 del 2004.

La delibera di G.M. n. 4981 del 21 novembre 2006 persegue l'obiettivo della legalità e della certezza dei rapporti giuridici, sia sotto il profilo dell'individuazione degli immobili suscettibili di sanatoria, che sotto il profilo dell'adempimento dell'obbligo di definire in tempi ragionevoli le procedure.

Fondamento giuridico delle procedure è il D.P.R. n. 445 del 2000 recante disposizioni in materia di semplificazione, che consente di auto dichiarare ed auto certificare, sotto propria responsabilità penale, dati e notizie in proprio possesso, ferma rimanendo la obbligatorietà di controlli da parte dell'Amministrazione circa la veridicità delle dichiarazioni prodotte.

A partire da gennaio 2007 ed entro il termine del 30 giugno 2007 (termine prorogato al 31 dicembre 2009), al fine di ottenere il rilascio del provvedimento formale, i richiedenti dovranno perciò presentare i modelli di autocertificazioni ed autodichiarazioni allegati alla citata delibera n. 4981/2006 seguendo le indicazioni riportate sugli stessi nonché nelle pagine seguenti.

Entro il 31 dicembre 2010 l'Amministrazione concluderà l'iter dei procedimenti non interessati da vincoli, mentre per quelli interessati da vincoli la definizione sarà condizionata dall'espressione del parere favorevole da parte delle autorità preposte alla tutela da rendere con modalità semplificate.

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti