1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Pausilypon: suggestioni all’imbrunire

Rassegna stabile di Musica e Teatro al Parco Archeologico del Pausilypon dal 16 giugno al 28 luglio 2018

 
Locandina della mostra
Giunta alla sua X Edizione, la manifestazione, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus , d’intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, si ripropone come raffinato incontro tra archeologia, natura, musica e teatro nella straordinaria cornice dell’antica Villa D’Otium , del I Sec a.C., di Publio Vedio Pollione.
Un progetto culturale nato dal basso per dare nuova vita ad uno dei siti archeologico-naturalistici più importanti della nostra Regione, che negli anni ha acquisito un sempre crescente apprezzamento di pubblico e di critica suggellato nel 2014 dall'accreditamento quale Rassegna Stabile del Parco Archeologico-Ambientale del Pausilypon. Dal 16 Giugno al 28 Luglio, sette appuntamenti per riscoprire l’incanto del Pausilypon al tramonto, accompagnati dai suoni, le melodie e la voce dell’avanguardia culturale, teatrale e musicale, con la direzione artistica di Serena Improta.
Invariata la scelta di "non invasività " portata avanti sin dalla prima edizione, coniugando divulgazione scientifica ed arte senza utilizzare allestimenti scenici, elettronici ed infrastrutturali che possano in qualunque modo alterare il fascino naturale del sito archeologico. Un omaggio in punta di piedi alla straordinaria bellezza del Pausilypon, "il luogo dove finisce il dolore", che ancora oggi restituisce intatto l’essenza stessa del suo nome. Un omaggio che ogni anno si traduce in azioni concrete per la conservazione del sito. L'Edizione 2018 avrà come obiettivo il recupero delle antiche cisterne romane, che permetterà l'ampliamento del percorso di visita, creando un itinerario nuovo ed affascinante all'interno della lecceta. Per la X Edizione che avrà inizio il 16 giugno, avremo l'onore di ospitare alla serata di apertura l'attore Giancarlo Giannini che, insieme al Marco Zurzolo Quartet sarà protagonista dello spettacolo "Le parole note".
Gli altri appuntamenti con il teatro d'autore, saranno "Il Baciamano", per la regia di Giovanni Esposito e "La solita cena "conIvan Castiglione, entrambi un piccolo omaggio all'opera di Manlio Santanelli. Gli appuntamenti musicali vedranno in scena i virtuosismi del pianista Bruno Bavota, il percussionista norvegese Ingar Zach con l'ensamble composto da Renato Grieco, Chiara Mallozzi, Davide Maria Viola e Riccardo La Foresta e a conclusione, come ogni anno l'orchestra acustica del Pausilypon diretta da Francesco Capriello con la partecipazione di Stella Gifuni. Questa edizione vedrà inoltre l'arte della danza protagonista di una serata con lo spettacolo "Scappa Napoli " per la regia di Manuela Barbato e le coreografie di Marcella Martusciello . Come sempre ogni appuntamento avrà inizio con un percorso ricco di suggestioni dall'imponente Grotta di Seiano fino all’incontro con gli artisti presso l'area dei teatri. Prima dello spettacolo sarà offerta una degustazione delle eccellenze enologiche campane, selezionate anche quest'anno grazie alla preziosa collaborazione dall'Associazione Ager Campanus , accompagnata da un rinfresco di qualità offerto da Le Arcate.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO