1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Eventi del Comune » Music City Hall Napoli

Contenuto della pagina

Music City Hall Napoli

Dal 2 giugno al 29 luglio 2017

Chiesa di San Severo al Pendino - Sacrestia - via Duomo 286
Nasce a Napoli a cura dell'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune
un nuovo spazio dedicato alla tradizione musicale napoletana
Concerti per i turisti (e non solo) ogni venerdì e sabato


Una Music City Hall in pieno centro antico: a via Duomo, la via dei Musei - se ne contano ben sette - allestita nel Complesso Monumentale di San Severo al Pendino già sede di esposizioni d'arte, che riaprirà per questa nuova iniziativa la sua ampia e bella Sacrestia.

Il lavoro condotto in questi mesi ha avuto un duplice obiettivo: turistico, per rispondere ad una precisa richiesta degli operatori del settore e dei viaggiatori che affollano sempre più la nostra città, di ascoltare la musica tradizionale napoletana in orari diurni; culturale e sociale, per restituire alla città e a i suoi cittadini uno spazio del patrimonio storico-artistico rinnovato nelle sue funzioni.

La Sacrestia della Chiesa di San Severo al Pendino si aggiunge agli altri spazi per la cultura recentemente riaperti: dallo Spazio Comunale Piazza Forcella allo Spazio bambini Annalisa Durante ancora a Forcella, alla  sala delle Colonne ed al Succorpo vanvitelliano alla Real Casa Santa dell'Annunziata. La programmazione musicale in Sacrestia partirà da venerdì 2 giugno e sabato 3 giugno con spettacoli alle 11.30, alle 16.30 e alle 17.30 per proseguire sperimentalmente fino alla fine di luglio.

Il progetto Music City Hall Napoli vuole essere, nelle sue arie date, un viaggio nella musica napoletana che parte dal XVI secolo fino ad arrivare ai grandi cantautori del Novecento, offrendo una panoramica su quell'immenso e straordinario patrimonio culturale formatosi nel corso dei secoli all'ombra del Vesuvio, che ancora oggi è amato e apprezzato in ogni latitudine.
Dalle villanelle del Cinquecento alla musica del Novecento, passando per quella barocca e per l'arte della posteggia, l'offerta culturale sarà di altissimo livello, con un vasto programma di concerti affidati tramite manifestazione di interesse a evidenza pubblica all'Accademia Mandolinistica Napoletana, all'associazione "Arte Area", all'associazione culturale "MB Concerti" e all'associazione "Musicapodimonte" che hanno lavorato insieme al calendario e al programma.

Per informazioni e/o prenotazioni:
Ida Esposito, mobile: 334.6551802
e-mail info@accademiamandolinisticanapoletana.com
 
 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti