1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Educare nella complessità

 

Orientamenti e sfide anno 2016

Nel corso dell'anno 2016 è stato avviato in collaborazione con l'istituto degli Innocenti un percorso di formazione ed accompagnamento metodologico "Educare nella complessità" che ha coinvolto i Centri di Servizio Sociale Territoriali, i coordinatori degli enti gestori e gli educatori dei Laboratori di Educativa Territoriale, dei Centri Diurni Polifunzionali, dei Poli Territoriali per le Famiglie, invitati a riflettere sul senso del lavoro educativo, sul rapporto tra teoria e prassi e sulle metodologie nel lavoro educativo. Il documento contiene quindi le riflessioni maturate circa il senso del lavoro socio educativo e le indicazioni per l'agire educativo in contesti di complessità.

 

Pratiche e riflessioni anno 2017

Il percorso realizzato nel 2017, in continuità con il lavoro precedente, ha previsto l’organizzazione di laboratori territoriali, ovvero percorsi decentrati a livello territoriale. Sono stati organizzati riunendo insieme operatori dei tre servizi socio-educativi e dei Centri di Servizio sociale territoriali con riferimento alle municipalità, al fine di creare occasioni di scambio e approfondimento metodologico tra operatori di servizi diversi per aumentare la capacità di lavorare in rete e di utilizzare strumenti di lavoro comuni.

 

Metodologie e strumenti anno 2018

Il programma formativo nel 2018 ha previsto approfondimenti differenziati per ciascuno dei servizi socio-educativi
In riferimento al servizio Poli Territoriali per le Famiglie, è stato ritenuto opportuno dedicare uno spazio di approfondimento al sostegno alla genitorialità e agli interventi di “Spazio neutro”.
In riferimento al servizio Laboratori di educativa territoriale, il focus del percorso formativo è “il lavoro di strada”.
Per il servizio Centri Diurni Polifunzionali, il focus del percorso formativo è “l’agire educativo con i ragazzi”.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO