1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Napoli
  1. Previsioni Meteo
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Mappa del sito
  4. Switch to english language
Home » Eventi del Comune » Gente distratta. Workshop sentimentale. Sulle donne, sull'amore, sull'anima. Dai testi delle canzoni di Pino Daniele alla letteratura mondiale

Contenuto della pagina

Gente distratta. Workshop sentimentale. Sulle donne, sull'amore, sull'anima. Dai testi delle canzoni di Pino Daniele alla letteratura mondiale

Venerdì 5 febbraio dalle ore 17.00, Sala PAN

Venerdì 5 febbraio [dalle ore 17.00] la Sala PAN del Palazzo delle Arti Napoli ospiterà l'evento-workshop intitolato 'Gente distratta. Workshop sentimentale. Sulle donne, sull'amore, sull'anima. Dai testi delle canzoni di Pino Daniele alla letteratura mondiale', presentato in anteprima nell'ambito del calendario/eventi della mostra PINO! all'interno dell'ultima edizione della mostra internazionale ROCK! [luglio 2015].
L'Associazione Culturale Noûs Epoché è promotrice di questo workshop interattivo, che coinvolgerà diverse professionalità al fine di articolare la tematica del seminario - "i valori di riferimento" - da prospettive differenti: counseling, psicodinamica, comunicazione, letteratura, musica.
Nel tema dei valori di riferimento si prenderanno in esame quattro tra i valori estrapolati dal 'corpus' cantautorale di Pino Daniele: l'insofferenza [La capacità di raccontare senza retorica. Il Pino Daniele degli esordi e la rabbia sociale], la malinconia [Pino Daniele e la tristezza], il disincanto / l'indifferenza / la strafottenza [Pino racconta non solo Napoli ma la cosiddetta "napoletanità"], l'amore [L'amore per le donne, ma soprattutto per la città]. Accanto a tali valori troverà spazio anche la musica come elemento/chiave dell'espressione del musicista partenopeo.
I temi saranno proposti sotto un profilo sociale e psicologico: la professoressa e counselor Maria Rosaria Liotto dell'ACME - Associazione Counseling e Mediazione Esistenziale introdurrà l'argomento mettendo in luce che i valori di riferimento territoriali si allargano all'universalità.
Fondato nel 2004, l'ACME è un istituto che si occupa di ricerca, formazione, counseling e mediazione esistenziale. La psicologa e psicoterapeuta Alba Marengo, tra i soci fondatori dell'ACME, sarà presente all'incontro.
Il professor Gianluca Calvino, presidente dell'Associazione Librincircolo, proporrà le tematiche ponendo testi di letteratura contemporanea a confronto con testi delle canzoni di Pino Daniele. La psicologa Gina Troisi [dottoranda di ricerca in 'Human Mind and Gender Studies' presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli 'Federico II' - Facoltà di Psicologia] affronterà gli stessi temi sotto il profilo della psicodinamica.
Mariagrazia Liccardo, counselor e presidente dell'Associazione Noûs Epoché, ideatrice e coordinatrice del workshop, leggerà i testi selezionati. I musicisti Fabio Saggiomo (voce) e Antonio Marano (chitarra) interpreteranno i brani scelti: partner dell'iniziativa è, infatti, la M.A.D. School di Napoli, innovativo punto di riferimento in Campania per la didattica musicale. Valerio Silvestro e Marco Corcione della M.A.D. School interverranno nel corso del workshop.
Michelangelo Iossa, giornalista/scrittore e ricercatore universitario [Università degli Studi 'Suor Orsola Benincasa' - Napoli], individuerà il valore della professionalità e mostrerà come comunicarlo. Con il giornalista e scrittore Carmine Aymone, Iossa ha recentemente dato alle stampe un libro dedicato proprio a Pino Daniele, intitolato "Napule è...i luoghi di Pino Daniele" (Rogiosi Editore - foto di Dino Borelli), all'interno del quale viene fornita una prospettiva differente sul cantautore napoletano.
Il Centro Italiano, rappresentato dal Prof. Gabriele Aprea, è specializzato nell'insegnamento dell'Italiano agli stranieri attraverso la formula della vacanza-studio. Grazie a questo metodo gli studenti entrano in contatto con l'immenso patrimonio culturale, artistico e umano della nostra città. Il Centro Italiano, grazie alla professionalità e la qualità di chi ci lavora, rappresenta il riscatto civile della nostra città.
L'evento nasce in collaborazione con: l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, il PAN - Palazzo delle Arti Napoli, A.C.M.E. - Associazione Counseling e Mediazione Esistenziale, Michelangelo Comunicazione, M.A.D. School, Centro Italiano e ROCK! [mostra internazionale sulla musica e i suoi linguaggi].

 
 
 
 
 
 
Area riservata
  1. Digg
  2. Technorati
  3. Aggiungi ai Preferiti