1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Selezione Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Napoli

Luca De Filippo

Il 30 giugno la scadenza per poter partecipare alle selezioni della Scuola di Teatro del Teatro Stabile

Da quest'anno il Teatro Stabile di Napoli da poco diventato Teatro Nazionale ha avviato l'attività di formazione con la Scuola diretta da Luca De Filippo.

Il 30 giugno la scadenza per poter presentare la domanda e partecipare alle selezioni (per tutte le informazioni consultare il sito www.teatrostabilenapoli.it nella sezione scuola). L'apertura delle attività della Scuola consolida il ruolo e la centralità del neo Teatro Nazionale nella vita teatrale della città e del territorio.

La Scuola del Teatro Stabile di Napoli avrà l'obiettivo di fornire mediante un'attenta attività di base gli strumenti fondanti e necessari per affrontare il futuro mestiere dell'attore. Stimolare quindi quei giovani, dotati di attitudine alla scena e alla recitazione, ad esplorare ed affrontare con impegno e rigore la ricchezza e le differenze espressive che appartengono all'arte teatrale. Questi i requisiti per poter partecipare alle selezioni: età compresa tra i 18 e i 23 anni, diploma di scuola superiore e buona padronanza della lingua italiana. Un'occasione importante per tutti quei giovani che intendono intraprendere la carriera di attore, tra i docenti illustri personalità del mondo del teatro, dell'arte e della cultura. Il Corso è triennale avrà inizio nel mese di ottobre 2015 e si concluderà nel giugno 2018. Le lezioni si svolgeranno dal lunedì al venerdì e la frequenza è obbligatoria.

L'elemento che caratterizzerà il corso sarà l'assetto dinamico del percorso didattico e pedagogico. Infatti unitamente alle discipline che costituiranno la formazione di base, necessarie per sviluppare la capacità di mimesi degli allievi, sarà prestata massima attenzione alle connaturate capacità di ognuno di loro, accompagnando l'allievo in un personale percorso che ne esalti al meglio le doti individuali.

La Scuola tende quindi alla formazione di attori e attrici, i quali, oltre ad acquisire i necessari e fondamentali strumenti per agire in scena mediante gli insegnamenti didattici di base e le tradizionali tecniche espressive complementari, dovranno approfondire ed impadronirsi del corretto uso della lingua napoletana, avvicinandosi ai codici linguistici che hanno caratterizzato il teatro delle lingue in Italia.

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO