1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Napoli, che musei!

Le meraviglie del polo museale di Napoli

Parte una campagna per la promozione dello straordinario patrimonio museale di Napoli, con uno spot ritmato che svela le bellezze delle sei strutture cittadine del Polo Museale, vale a dire il museo di Capodimonte, il museo del Novecento, la certosa e il museo di San Martino, il museo di villa Pignatelli, il museo Duca di Martina della villa Floridiana, il complesso dei Girolamini.
 
Sulle note travolgenti dell'ouverture Egmont di Beethoven vengono presentate immagini e colori, capolavori e luoghi dell'enorme ricchezza museale cittadina; s'intravedono, fra gli altri, la Flagellazione di Cristo di Caravaggio, il Ludovico da Tolosa di Simone Martini, il Marsia di Ribera, la Sedia della tortura di Mario Persico, uno degli angeli marmorei di Giuseppe Sammartino, la vigna dei monaci e l'incantevole panorama della città dalla visuale privilegiata del quarto del Priore nella Certosa di San Martino.
 
Lo spot Napoli, che musei! è stato realizzato dall'ufficio stampa del Comune di Napoli attraverso la web tv, in collaborazione con l'assessorato alla cultura e con la soprintendenza del Polo Museale; sarà proiettato sin dai prossimi giorni nel circuito cittadino delle stazioni della metro e delle funicolari Metronapoli, e nelle 150 stazioni italiane del circuito Cento Stazioni, mentre il "battesimo" pubblico sarà in piazza del Plebiscito, domenica 18 maggio, in occasione del concerto di Mika.
 

Le meraviglie del polo museale di Napoli

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO