1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Avviso pubblico

Invito per associazioni, enti pubblici e privati, istituzioni e organismi culturali a proporre progetti di iniziative e di manifestazioni culturali

 

Assessorato al Decoro e Arredo Urbano
Biblioteche civiche, Archivi storici e riordino degli archivi comunali, Memoria della
città e del Tempo libero
 
IX Direzione Centrale - Politiche Culturali
Servizio Biblioteche

 

L'Assessorato in coerenza con l'orientamento affermato nei documenti programmatici di questa Civica Amministrazione intende promuovere e sostenere, per l'anno 2010, quelle attività ed iniziative che perseguano le seguenti finalità:

 
  1. promozione del libro e della lettura mediante la valorizzazione delle biblioteche, le cui sedi sono indicate sul sito istituzionale www.comune.napoli.it/biblioteche, facenti capo alla Rete delle Biblioteche Comunali, che dovranno ospitare attività diversificate incrementando l'offerta culturale. La realizzazione e programmazione di tali iniziative culturali dovrà prevedere, ove possibile, l'utilizzo degli spazi aperti con l'obiettivo di avvicinare e coinvolgere i cittadini rendendo visibili le strutture con l'intento di "aprire" la biblioteca al territorio quale luogo di aggregazione, di scambi culturali e della conoscenza per un servizio "riconoscibile" pienamente integrato con la comunità;
  2. ampliamento della conoscenza e della fruibilità del patrimonio archivistico di valore storico-culturale;
  3. affermazione della memoria storica della città come valore condiviso sul quale fare leva per collocare la città nel presente del suo divenire e, nel contempo, sviluppare e costruire la sua proiezione futura; 
  4. promozione di iniziative ricreative rivolte a giovani e adulti per il loro tempo libero al fine di migliorare la qualità della vita. Per i giovani, in particolare, tali iniziative dovranno favorire l'educazione alla legalità, la creatività, il talento e stili sani di vita, anche attraverso l'uso dei media di nuova generazione.
 

INVITA

 

le associazioni, gli enti pubblici e privati, le istituzioni e gli organismi culturali a proporre progetti di iniziative e di manifestazioni. Ciascun proponente può presentare un solo progetto per una sola delle finalità.

Le proposte devono specificare quali delle suddette finalità perseguire indicando, altresì, la lettera corrispondente (a- b- c- d) , i dati inerenti il soggetto organizzatore, il curriculum, la denominazione dell'iniziativa, il periodo, il luogo e gli orari di svolgimento, gli eventuali eventi collaterali previsti, le eventuali azioni promozionali programmate, nonché un dettagliato piano finanziario con l'indicazione delle entrate e delle uscite in cui si specifichi il quantum del contributo richiesto e si dichiari di non aver ottenuto né di voler richiedere per la medesima manifestazione od iniziativa altri finanziamenti dall'Amministrazione Comunale, e di avere eventualmente ottenuto o richiesto altri finanziamenti da parte di enti diversi o interventi pubblici precisandone l'entità; la dichiarazione di esonero dell'Amministrazione Comunale da qualsiasi responsabilità per eventuali danni arrecati a persone o cose in relazione allo svolgimento dell'iniziativa.

 
I tempi di svolgimento delle manifestazioni proposte devono essere ricompresi nell'arco temporale dell'ultimo trimestre 2010 e primo trimestre 2011 e comunque l'inizio delle attività  deve avvenire entro l'anno 2010. Le risorse messe a disposizione per i contributi da concedere a sostegno delle manifestazioni, ammontano a complessive € 50.000,00 a (cinquantamila/00) a valere sui fondi del Bilancio Comunale Esercizio 2010 capitolo 100492 art. 1 e art. 2.
 

Tale budget è da intendersi frazionabile nella misura max di € 5.000,00 (cinquemila/00) per ciascuna delle iniziative valutate positivamente dalla Commissione secondo i seguenti criteri:

 
  1. significatività dell'iniziativa con riferimento alla coerenza con le linee di politica culturale dell'Amministrazione in materia di promozione della lettura, valorizzazione del patrimonio archivistico, affermazione del valore della "memoria" e del tempo libero fissate nella relazione previsionale e programmatica 2010/2012;
  2. ampiezza del numero dei possibili fruitori;
  3. impatto del piano di comunicazione  nei confronti della collettività.
 
Le iniziative realizzate con il contributo di quest'Amministrazione, laddove prevedano occupazione di suolo pubblico, sono esenti dal pagamento della COSAP ai sensi dell'art. 29 lett.d) del vigente regolamento in materia.
I soggetti interessati dovranno far pervenire le proprie proposte entro e non oltre le ore 12,00 del 30 settembre 2010 al Servizio Biblioteche via Sedile di Porto,33 - 2° piano ammezzato - 80134 Napoli  Tel. 081 79569-07/28/29 Telefax 0817956910.
 

L'effettiva erogazione del contributo avverrà: previo rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), qualora previsto, e in  conformità a quanto previsto, regolamentato e normato, in ambito locale e statale, in materia di pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni (Programma 100 R.P.P. 2010-2012 e decreto Ministero economia e Finanza n.40 del 18.01.2008) nonché nel rispetto dei tempi tecnici dell'iter amministrativo e contabile di questa Amministrazione.

 

L'Assessore                 Il Direttore Centrale            Il Dirigente del Servizio
Dr. Diego Guida           Dott.ssa Paola Russo           Dott.ssa Paola Masucci

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO