1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Un ricordo può costare caro!

Campagna di sensibilizzazione sul commercio internazionale di specie a rischio estinzione e di prodotti da esse derivati
 
collage di foto di animali e specie protette

Anche quest'anno l'Assessorato all'Ambiente del Comune di Napoli ed il Servizio Tutela Diritti e Salute degli Animali promuovono una campagna di sensibilizzazione che vuole fornire ai cittadini le informazioni necessarie sul commercio internazionale di specie a rischio estinzione e di prodotti da esse derivati, al fine di tutelare la flora e la fauna del nostro pianeta ed evitare che turisti inconsapevoli incorrano in sequestri e sanzioni.

Acquistare souvenir esotici realizzati con specie selvatiche a rischio estinzione o protette, comprese loro parti e derivati, è illegale.  

 

L'importazione e l'esportazione dei seguenti souvenir sono assolutamente vietate o richiedono un'autorizzazione: avorio di elefante (lavori a intaglio, gioielli); conchiglie e coralli (oggetti interi o collane e orecchini); conchiglie di strombo gigantestivali, borse, cinture e portafogli di pelle di serpente e lucertola; prodotti in pelle di alligatore e coccodrillo; piante vive come orchidee e cactacee e diversi tipi di legno (ad es. palissandro); medicina tradizionale cinese che contiene ossa di tigre, parti di leopardo, corno di rinoceronte, bile di orso o muschio ricavato dal moscotartarughe o prodotti di tartaruga come gioielli, gusci, occhiali, fermagli per capelli e pettini; sciarpe e scialli di lana shahtooshpellicce di leopardo o di tigrecaviale; animali vivi come pappagalli, rapaci o rettili.

 
 

principali zone di vendita di souvenir illegali

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO