1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Il Servizio Tutela del Mare

una imbarcazione del Servizio Risorsa Mare

Il Servizio Tutela del Mare del Comune di Napoli nasce nel 1998 con lo scopo di dotare l'Amministrazione Comunale di uno strumento operativo diretto sull'intera costa cittadina, sia a mare che a terra, escluso gli ambiti portuali.

Le competenze affidate al Servizio riguardano la programmazione, gestione e tutela del litorale, il recupero delle aree degradate e la valorizzazione dell'economia marittima napoletana nell'interesse comune e dello sviluppo sociale ed economico del territorio.

Oggi, il Servizio Tutela del Mare, incardinato nel Dipartimento Ambiente che fa capo all'Assessorato all'Ambiente, risulta mediamente composto da circa 90 dipendenti ed è dislocato sul territorio in cinque differenti sedi: una di Direzione, tre sedi operative decentrate per la manutenzione costiera (Est - San Giovanni, Centro e Ovest - Bagnoli) ed una sede operativa nel porto per le attività a mare (Base Acton , Molo S. Vincenzo).

Nell'ambito dei suoi compiti istituzionali, il Servizio Il Servizio Tutela del Mare opera sulla costa a vari livelli di intervento, sia in modo diretto che indiretto, sia in modo autonomo che mediante azioni concertate con altri servizi dell'ente (Polizia Locale, Antiabusivismo, Fognature), Università ed Enti esterni ed è fortemente impegnato nell'azione di riqualificazione ambientale del paraggio costiero della città (S. Giovanni-Pietrarsa-Bagnoli-La Pietra) per restituirne la piena fruibilità alla cittadinanza, integrando le proprie attività ed i propri interventi con quelli effettuati o programmati dagli altri soggetti competenti, interni ed esterni all'Ente. I principali settori di attività operativa e tecnica sono:

 

un tratto della costa cittadina

Monitoraggio e controllo
La conoscenza puntuale dello stato delle proprie acque marine costituisce un momento importante e strategico della tutela dell'ambiente. In tale ottica, il Servizio Tutela del Mare programma e attua un complesso di attività tecniche ed operative finalizzate alla tutela ecologico - ambientale dello stato delle acque marine (da Pietrarsa a La Pietra) ai fini della balneazione.

 

vista dall'alto di un tratto di costa cittadino

Lavori di riqualificazione e valorizzazione della costa
Nell'ambito della programmazione pluriennale stabilita dalle norme sui LL.PP., il Servizio Tutela del Mare ha nel tempo previsto ed attuato una serie di interventi tesi a valorizzare numerosi tratti di litorale urbano che presentano un rilevante carattere storico -architettonico, archeologico e paesaggistico.

 
le operazioni di pulizia di uno degli arenili

Attività di pulizia degli arenili liberi
Il Servizio Tutela del Mare effettua con regolarità la pulizia degli arenili cittadini non in concessione a privati, soggetti a particolare accumulo di rifiuti. Nella stagione estiva effettua, inoltre, attività di pulizia degli specchi d'acqua attraverso l'uso di battelli spazzamare.

 

vista dall'alto di un tratto di costa cittadino

Report della condizione ambientale della costa napoletana
Ogni mese il Servizio Tutela Mare redige il report delle attività di monitoraggio della costa napoletana, dalle spiagge alle acque, dalle quantità di rifiuti recuperate alle condizioni climatiche. In questa sezione è possibile prendere visione delle attività svolte mese per mese.

 
 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO