1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

Borgobello, nuovo appuntamento con il gusto e l'artigianato di qualità

Borgobello
 
Borgobello dal 25 al 27 marzo 2010 presso il Borgo Orefici

Da giovedì 25 marzo fino a sabato 27 marzo presso il Borgo degli Orefici, storico quartiere napoletano, si terrà la manifestazione "Borgobello, Primavera al Borgo", rassegna dedicata al modernariato artigianato, antiquariato ed enogastronomia.

"Borgobello" è organizzato dal Consorzio Antico Borgo Orefici, Associazione Paideia, Assessorato allo Sviluppo del Comune di Napoli e dalla Seconda Municipalità.

Nella cornice dell'antico Borgo degli Orefici, prestigiosa porta d'ingresso alla città di Napoli, una variegata offerta per collezionisti e curiosi dove ammirare ed acquistare gioielli, pietre preziose, oggetti antichi, moderni o bizzarri e le squisite prelibatezze delle nostre terre. "Borgobello" si colloca all'interno delle iniziative dell'amministrazione tese a portare all'attenzione dei cittadini lo sforzo congiunto con gli operatori privati per lo sviluppo e la riqualificazione sociale e commerciale del Centro Storico.

Nel tempo infatti il Comune di Napoli si è impegnato, con azioni dirette e forme di incentivazione, nella valorizzazione del Borgo Orefici, attraverso la riconversione urbanistica ed ambientale e la rivitalizzazione delle piccole attività commerciali ed artigianali che vi sono ubicate, tenendo presente l'attrattività turistica dell'area. In questa ottica il 10 marzo scorso si è inaugurato nei pressi di Piazza Mercato, nel vicino Borgo di S.Eligio, "La Bulla", l'incubatore di imprese del polo orafo Napoletano.

 
 

Numerosi stand, suddivisi per settori, accompagneranno i visitatori nella zona pedonale da piazzetta del Gesù Cristo fino a piazzetta Orefici, in un viaggio tra gioielli ed arte e tutto ciò che è estro partenopeo, prodotti enogastronomici campani, artigianato locale, antiquariato, modernariato. Una interessante novità è rappresentata dal fatto che gli artigiani mostreranno dal vivo le loro capacità realizzando oggetti su richiesta diretta dei visitatori.

 

Siamo certi che cittadini e turisti accorreranno numerosi e non perderanno l'occasione di entrare in contatto con la qualità della produzione partenopea in un incantevole contesto storico che a breve grazie all'attività del Consorzio Antico Borgo Orefici, dell'Amministrazione Comunale e della Seconda Municipalità diventerà un vero e proprio "Polo della cerimonia e del tempo libero".

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO