1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina

Occupazioni di suolo pubblico (giornaliere) per spettacoli, rappresentazioni, manifestazioni fieristiche, artistiche, teatrali, culturali, sportive, cinematografiche, sindacali, propagandistiche e divulgative in genere

Responsabile del Procedimento

tel. 081-7952568

In quali casi?

Per qualsiasi manufatto posizionato temporaneamente (giornaliere) nelle aree di competenza del S.A.T (Aree di competenza del S.A.T.) destinato agli scopi in oggetto (palchi, gazebi, pedane, banchetti, ecc.).
Le concessioni di occupazione del suolo pubblico si dicono  giornaliere se di durata inferiore a 365 giorni  e  la domanda può essere presentata in qualsiasi giorno dell'anno.
Le manifestazioni in oggetto non possono effettuare promozioni pubblicitarie con esposizioni del logo e né possono somministrare alimenti e bevande.
Per manifestazioni di carattere Sportivo inviare apposita richiesta al Servizio Promozione Attività Sportive ed iniziative per lo Sport.
Per manifestazioni che ricadono nei Parchi - Parco del Poggio, Parco Nicolardi , Parco San Gennaro, Bosco di Capodimonte e Parco di Villa Capriccio a Lieti - inviare apposita richiesta al Servizio Qualità dello Spazio Urbano

Chi richiede l'occupazione?

Amministratori Condominiali, esercente o altri soggetti aventi titolo, associazioni o altri soggetti aventi titolo

Chi sostiene il costo dell'intervento?

il Richiedente

Qual è il titolo autorizzativo occorrente?

  • Concessione di occupazione del suolo pubblico rilasciata dal Servizio Attività Tecniche della III Municipalità, previo parere dei vari Servizi Competenti ed eventualmente Ordinanza Sindacale se l'occupazione richiede provvedimenti provvisori alternativi di viabilità nelle strade.

La richiesta

  • Il soggetto richiedente  dovrà presentare al Servizio  Attività Tecniche della III^ Municipalità il modulo di Domanda di concessione per l'occupazione giornaliera di suolo pubblico Mod CH_10.06/A , disponibile di seguito sul sito, compilato in ogni sua parte, completo di tutto quanto richiesto nel modulo stesso
  • Il Servizio  Attività Tecniche della III^ Municipalità, provvede all'istruzione della pratica e verifica la completezza della documentazione, prima del rilascio dell'atto concessorio.
  • La Domanda e la Concessione sono soggette all'imposta di bollo vigente (euro 16,00). Le esenzioni dall'imposta sono previste dal D.P.R. n. 642/1972 e s.m.i.
  • N.B.(solo nel casi di installazione di strutture di servizio all'evento e/o alla manifestazione) deve essere presentata istanza al Servizio Polizia Amministrativa per il rilascio della licenza di esercizio ex artt. 68-69 T.U.L.P.S. con allegata relazione Tecnica Asseverata. Mod. Istanza di licenza di esercizio.

Il costo della Concessione

l'autorizzazione comporterà i seguenti versamenti:
A) a titolo istruttoria pratica: €. 154,94 sul c/c n. 62811112 intestato a Tesoreria Comune di Napoli, non sono dovuti per la modifica, sospensione, rinuncia, revoca, rinnovo, decadenza ed estinzione della concessione (art.8);
C)a titolo di canone di occupazione di suolo (per il numero di giorni , i mq di occupazione e i coefficienti moltiplicatori) con l'area di cantiere sul c/c n. 49543655 intestato Servizio COSAP - Delibera Consigliare n. 54 del 26/09/2014

 

Ritiro Concessione (Art.8 c.4)

Il ritiro della concessione dovrà avvenire entro il giorno antecedente l'inizio dell'occupazione, in mancanza l'atto dovrà considerarsi come decaduto comportando l'automatica attivazione da parte dell'ufficio concessorio dei controlli sul territorio.

 

Rinnovo Concessione (Art.9 commi 5-6)

In caso di rinnovo, il procedimento concesso viene semplificato con l'introduzione della SCIA ModCH_10.10/A(Segnalazione Certificata di Inizio Attività) che sostituisce la nuova concessione. La SCIA dovrà essere trasmessa entro 7 giorni dalla scadenza della concessione originaria al Servizio Attività Tecniche della III^ Municipalità.
Le concessioni temporanee e possono essere rinnovate per non più di due volte e per un periodo complessivamente non superiore alla durata originariamente concessa

Riduzioni, agevolazioni ed esenzioni

Per ogni informazione relativa a riduzioni, agevolazioni ed esenzioni del Canone OSAP consultare il Regolamento.

Durata del procedimento

Il procedimento potrà perfezionarsi e concludersi utilmente nel tempo medio di 30 giorni. E' buona norma presentare la richiesta almeno 30 giorni prima della data d'inizio dell'occupazione, onde consentire al SAT la definizione dell'istruttoria nei tempi tecnici di standard.
(Tempo medio, dall'acquisizione della richiesta al netto delle competenze di altri servizi coinvolti nella procedura, fino al rilascio o al diniego della concessione ovvero alla comunicazione all'utenza dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza ex art. 10-bis L. 241/1990 in caso di mancato ricevimento delle integrazioni richieste entro 30 gg.)

Download

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO