1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu fondo pagina di navigazione
Contenuto della Pagina
condividi

chiusura al traffico di un tratto di via Nicolardi

cava in via nicolardi

Il 16 gennaio è partita la seconda fase dei lavori di messa in sicurezza della cavità di via Nicolardi. Questi lavori, avviati dal Commissariato per l'emergenza sottosuolo, saranno ultimati entro il mese di dicembre di quest'anno e richiederanno, per questo periodo di tempo, la chiusura di un tratto di via Nicolardi.

La cavità, una cava di tufo del 1800 con una volumetria di circa 65.000 metri cubi, si articola in tre navate:  quella centrale al di sotto di via Nicolardi e le due laterali rispettivamente in prossimità della scuola media "Cavour" e della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù.

Con la prima fase dei lavori, iniziati nel mese di dicembre dello scorso anno e realizzati a traffico aperto, è già stato effettuato il riempimento di 10.000 metri cubi di vuoto. Per la realizzazione della seconda parte dei lavori sarà necessario perforare la volta della navata centrale della cavità impegnando la sede stradale di via Nicolardi rendendone necessaria la chiusura al traffico veicolare.  I lavori, del costo complessivo di 6,5 milioni (di cui 4 milioni stanziati dal Ministero dell'Ambiente, 1,5 milioni dalla Protezione Civile e 1 milione dalla Regione Campania), consentiranno oltre alla messa in sicurezza della cavità anche il rifacimento del tratto di via Nicolardi tra il parco Arcadia e via vecchia San Rocco.

L'Assessore alla mobilità e difesa suolo per consentire questi lavori ha  istituito, con un'Ordinanza Sindacale,  la chiusura al traffico veicolare di via Nicolardi all'altezza  della scuola media "Cavour" e della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù. Per garantire la mobilità pedonale è stato realizzato un percorso pedonale protetto che attraversa l'istituto scolastico e che sarà aperto negli orari diurni. 
Al fine di contenere gli impatti sulla mobilità nelle strade limitrofe saranno realizzate due nuove rotatorie: la prima su via Nicolardi all'altezza del parco Arcadia e la seconda all'intersezione di viale delle Porcellane - viale del Poggio - viale del Capricorno. E' stato, inoltre, istituito il senso unico in Salita Scudillo, nel tratto compreso tra viale Colli Aminei e viale del Capricorno e il divieto di sosta con rimozione coatta in Viale del Capricorno su ambo i lati.

"Nei primi giorni di attuazione del dispositivo - ha dichiarato l'Assessore  Agostino Nuzzolo - ci aspettiamo ripercussione sulla circolazione e, per questo, abbiamo predisposto un apposito dispositivo di circolazione e richiesto alla Polizia Municipale il massimo livello di attenzione nella zona. Si tratta di ripercussioni inevitabili, ampiamente giustificate dall'intervento di messa in sicurezza della cavità, realizzato per tutelare l'incolumità dei cittadini." 
"Con questo intervento - ha dichiarato il Presidente della III Municipalità, Alfonso Principe - si risolve una problematica che destava non poca preoccupazione nei residenti di via Nicolardi, vista anche la prossimità della cavità con l'istituto scolastico "Cavour" e con il nuovo parco pubblico di via Nicolardi. Si avvia, inoltre il rifacimento della sede stradale e dei marciapiedi, un intervento per la riqualificazione di questo importante asse."

 

Il 16 gennaio è partita la seconda fase dei lavori di messa in sicurezza della cavità di via Nicolardi. Questi lavori, avviati dal Commissariato per l'emergenza sottosuolo, saranno ultimati entro il mese di dicembre di quest'anno e richiederanno, per questo periodo di tempo, la chiusura di un tratto di via Nicolardi.

La cavità, una cava di tufo del 1800 con una volumetria di circa 65.000 metri cubi, si articola in tre navate:  quella centrale al di sotto di via Nicolardi e le due laterali rispettivamente in prossimità della scuola media "Cavour" e della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù.

Con la prima fase dei lavori, iniziati nel mese di dicembre dello scorso anno e realizzati a traffico aperto, è già stato effettuato il riempimento di 10.000 metri cubi di vuoto. Per la realizzazione della seconda parte dei lavori sarà necessario perforare la volta della navata centrale della cavità impegnando la sede stradale di via Nicolardi rendendone necessaria la chiusura al traffico veicolare.  I lavori, del costo complessivo di 6,5 milioni (di cui 4 milioni stanziati dal Ministero dell'Ambiente, 1,5 milioni dalla Protezione Civile e 1 milione dalla Regione Campania), consentiranno oltre alla messa in sicurezza della cavità anche il rifacimento del tratto di via Nicolardi tra il parco Arcadia e via vecchia San Rocco.

L'Assessore alla mobilità e difesa suolo per consentire questi lavori ha  istituito, con un'Ordinanza Sindacale,  la chiusura al traffico veicolare di via Nicolardi all'altezza  della scuola media "Cavour" e della chiesa di Santa Teresa del Bambino Gesù. Per garantire la mobilità pedonale è stato realizzato un percorso pedonale protetto che attraversa l'istituto scolastico e che sarà aperto negli orari diurni. 
Al fine di contenere gli impatti sulla mobilità nelle strade limitrofe saranno realizzate due nuove rotatorie: la prima su via Nicolardi all'altezza del parco Arcadia e la seconda all'intersezione di viale delle Porcellane - viale del Poggio - viale del Capricorno. E' stato, inoltre, istituito il senso unico in Salita Scudillo, nel tratto compreso tra viale Colli Aminei e viale del Capricorno e il divieto di sosta con rimozione coatta in Viale del Capricorno su ambo i lati.

"Nei primi giorni di attuazione del dispositivo - ha dichiarato l'Assessore  Agostino Nuzzolo - ci aspettiamo ripercussione sulla circolazione e, per questo, abbiamo predisposto un apposito dispositivo di circolazione e richiesto alla Polizia Municipale il massimo livello di attenzione nella zona. Si tratta di ripercussioni inevitabili, ampiamente giustificate dall'intervento di messa in sicurezza della cavità, realizzato per tutelare l'incolumità dei cittadini." 
"Con questo intervento - ha dichiarato il Presidente della III Municipalità, Alfonso Principe - si risolve una problematica che destava non poca preoccupazione nei residenti di via Nicolardi, vista anche la prossimità della cavità con l'istituto scolastico "Cavour" e con il nuovo parco pubblico di via Nicolardi. Si avvia, inoltre il rifacimento della sede stradale e dei marciapiedi, un intervento per la riqualificazione di questo importante asse."

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO